Copenhagen, oltre alla Sirenetta e ai Giardini

Copenhagen è la capitale della Danimarca, situata lungo la costa e collegata alla Svezia attraverso l’affascinante Ponte di Øresund. E’ conosciuta principalmente come città turistica e per la sua Sirenetta (quella della favola Disney), ma presenta molte altre attrazioni da vedere.

LO SAPEVI CHE
Copenhagen è cara, si è molto cara.
7 Eleven (negozio di cibi pronti) è tuo amico, ma anche lui è caro
La Sirenetta è triste perché si parla della storia originale, non del cartone della Disney
Prendere i mezzi pubblici è semplice, quando capisci che conviene usare l’app e quando capisci che fermata devi raggiungere (no, non esiste una fermata chiamata aeroporto)
A Copenhagen usano tanto la bici e ci sono più parcheggi per la bici che per le auto

Cosa vedere

La Sirenetta

LO SAPEVI CHE…
Nella storia originale la Sirenetta è morta suicida perché gli mancava il mare e quindi ha uno sguardo triste.
Molte volte la Sirenetta di Copenhagen è stata oggetto di atti vandalici con imbrattamenti di colore.
Più della Sirenetta vedrai le persone che la guardano, sono tante, ma proprio tante.
Nonostante le molte persone nessuno è caduto in mare.

La Sirenetta è il simbolo della città ed è semplicemente una statua color bronzo posta su una roccia vicina al mare.

E’ possibile guardarla in due modi, o raggiungendo il punto a piedi o attraverso uno dei tanti tour in battello che consentono di guardare la parte posteriore della statua.

I giardini di Tivoli

Si tratta di un parco divertimento forse adatto ai più piccoli, dato il costo non è necessario entrarci.

Christiania

E’ la zona più artistica della città, forse quella un po’ meno mantenuta dove si possono trovare barboni e persone poco raccomandabili, è meglio andarci di giorno.

Castelletto

E’ la parte che forse mi ha affascinato di più. Si tratta di una piccola zona a forma di stella, con un fossato esterno ed uno interno. Immerso nel verde e nella natura, al suo interno si può trovare un mulino ed alcuni antichi cannoni. E’ obbligatoria una passeggiata attorno ad esso e dentro le sue mura.

Ci sono famiglie che vivono al suo interno.

I giardini botanici

LO SAPEVI CHE…
Se vuoi salire sulla cupola centrale preparati alla sauna gratuita che ci sarà in cima perché il caldo va in alto

Si tratta dei giardini più affascinanti in Europa, moltissime piante (fra cui la pianta del cacao) e la possibilità di salire attraverso una scaletta nella cupola centrale.

Oltre alle piante da terra troviamo anche quelle da acqua ed un fantastico giardino all’aperto con pesci orientali. L’entrata è gratuita ed è facile da raggiungere anche a piedi

Ponte di Oresund

Forse non sai cos’è ma di sicuro l’hai già visto in foto, si tratta dell’affascinante ponte che collega la Svezia (Malmö) a Copenhagen (Danimarca). La parte che inizia dalla Danimarca passa sott’acqua per poi riaffiorare attraverso una piccola isola e quindi rimanere sopra l’acqua fino a Malmö.

Nyhavn

Hai visto una foto di Copenhagen e non era la Sirenetta? Allora era Nyhavn, la zona più fotografata della città, presenta un canale nel mezzo di due strade e tante case colorate piene di ristoranti. Tutto qui. Ottimo per mangiare uno Smorrebrod.

Cosa mangiare

Quando si esce dall’Italia si va sempre in peggio sul cibo, ma a Copenhagen esistono sempre delle alternative abbastanza buone.

Copenhagen Street Food

Raggiungibile a piedi si trova dopo il ponte che collega la zona di Nyhavn con Christiania, una zona un po’ caotica piena di gente dove si può mangiare qualsiasi tipo di cibo.

Smorrebrod

Del pane con moltissime cose sopra, dall’uovo al formaggio alle verdure, il piatto tipico della città.

Granola

Si tratta di un locale dove si può fare colazione (o brunch), un posto a dir poco speciale dove abbuffarsi di prima mattina.

Dove dormire

Copenhagen non è una città economica per dormire (e nemmeno per tutto il resto). Il suggerimento è di trovare qualcosa su airbnb o su booking in zona centrale per non perdere tempo durante i trasferimenti.

Come muoversi

Per muoversi a Copenhagen esistono 3 possibilità:

  • mezzi pubblici, in questo caso o scaricate l’app e fate i biglietti da li cercando la stazione dove volete arrivare o prendere una card per i turisti che vi consente di muovervi liberamente
  • bici, è forse il modo più suggestivo di muoversi, è consigliabile portare con se uno strumento per poter visualizzare il cellulare mentre si è in bici in modo da seguire la strada corretta
  • a piedi, camminando per chilometri e chilometri

Photo Gallery di Copenhagen

Leave a Reply